domenica 20 novembre 2011

Aumentare il CPC ( Pay per Click ) di Google AdSense in 2 semplici metodi, 1° metodo


Uno dei problemi che sorge quando si crea un account Google AdSense e poi si posizionano gli annunci pubblicitari nel blog/sito è la quantità di denaro che ci viene dato dagli inserzionisti per ogni click sugli annunci pubblicitari, il cosiddetto CPC ( Pay per Click ).

Il CPC si presuppone ( perchè non sia ha una certezza assoluta ) che sia calcolato in base a tanti fattori, come ad es. la quantità di annunci in una pagina web e il numero di visitatori che riceve giornalmente il blog.
In questo articolo, andremo ad approfondire la questione del numero di annunci pubblicitari nelle pagine web, in modo da ottimizzare questi ultimi e aumentare i guadagni.

Innanzittutto bisogna sapere che il nostro spazio pubblicitario è sempre "sotto asta", infatti Google tiene quasi ogni giorno nuove aste con gli inserzionisti per vendere i nostri spazi pubblicitari ( quindi gli annunci ), di conseguenza gli inserzionisti pagheranno di più per posizionarsi in una parte del blog molto vista ( ad es. nella home page o addirittura dentro gli articoli che è la posizione più proficua ) e viceversa pagheranno molto meno per una posizione poco vista ma soprattutto in cui sono già presenti altri annunci AdSense.

Quindi la prima operazione da fare è quella di limitare gli annunci pubblicitari in una pagina ( come la home page ), infatti meno annunci ci sono ( io consiglio di metterne 2 nella home page e 1 negli articoli ) più la concorrenza sarà alta per aggiudicarsi quel posto e di conseguenza gli inserzionisti pagheranno di più per aggiudicarsela ( proprio perchè è come un'asta, tipo eBay ).

Questo metodo è stato verificato da me, in quanto da un pò di tempo il CPC di AdSense era terribilmente basso ( ben € 0,05 a click ) e avevo 3 annunci AdSense nella home page, 1 in alto e 2 nella parte destra del blog, quindi ho provato a toglierne 1 dalla parte destra e devo dire che ha funzionato ! Infatti da € 0,05 per click è passato a € 0,20 per click, un bel miglioramento non trovate ? ;)

Oltre a questo metodo c'è ne un altro che ho scritto da poco, eccolo qui: http://www.informatichissimo.net/2012/03/aumentare-il-cpc-pay-per-click-di.html

2 commenti:

  1. Mah proverò a dimunuire i banner, cmq da quando ho dato retta e seguita la regola della F rovesciata sono aumentati i click ma è dimunuito il CPC quindi direi che i clic non sono tutto. Anzi sono pure diminuite le entrate.

    RispondiElimina
  2. Infatti non ho mai detto che i click sono tutto, anzi ho precisato che il CPC è dato da molteplici fattori come il numero di visualizzazioni che ha quella determinata pagina e il numero di banner pubblicitari presenti.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...