giovedì 24 gennaio 2013

Tutti i migliori software di grafica 3D a pagamento


In un precedente articolo ( http://www.informatichissimo.net/2013/01/scegliere-il-miglior-programma-di.html ) avevo spiegato gli elementi da tenere in considerazione nella scelta di un programma 3D e, in generale, per cominciare ad affacciarsi al mondo della grafica tridimensionale.

Oggi invece vi descriverò i molteplici software di grafica 3D a pagamento ( se sei interessato a quelli gratuiti leggi qua http://www.informatichissimo.net/2013/03/tutti-i-piu-famosi-software-di-grafica.html ), con i relativi pro e contro di ognuno e l'area ( animazione, modellazione etc. ) dove "eccellono" di più.
Ho deciso di scrivere questo articolo riguardante solo quelli a pagamento e un altro in cui parlerò solo di quelli gratuiti, questo non perché gli uni siano peggiori degli altri ma semplicemente per non mischiarli tra loro e, di conseguenza, confondere le idee.

Ho tralasciato inoltre i programmi basati su un'area specifica e basta, come per es. Rhinoceros che ha funzioni per la sola modellazione.

Cominciamo subito ( ricordo che i programmi non sono in ordine di classifica, quindi non vanno dal migliore al peggiore o viceversa ):

1) Autodesk Maya: Affermatosi come uno dei principali software nel campo dell'animazione 3D, Autodesk Maya è forse il programma più usato dagli studi di grafica di tutto il mondo.

I suoi principali punti di forza sono un ottimo sistema di animazione e rigging ( ossia, in parole povere, la creazione dello scheletro di un corpo ), un motore di rendering avanzato ( Mental Ray ) già integrato nel programma e un elaborato sistema di particelle e dinamiche per la realizzazione di effetti speciali.

Autodesk Maya se la cava bene anche negli altri campi che non riguardano l'animazione o gli effetti speciali, come la modellazione, l'illuminazione degli ambienti e la creazione di materiali per gli oggetti.


Autodesk Maya, inoltre, dispone di numerosi plugin ( a pagamento e gratuiti ) per estenderne le funzionalità e, qualora non bastasse il motore di rendering integrato, si potrà utilizzare uno qualsiasi dei numerosi motori esterni compatibili con Maya, come per es. RenderMan della Pixar.

Principale campo di utilizzo: Animazione e FX
Ambienti di lavoro dov'è più utilizzato: Cinematografico
Livello di utilizzo/diffusione del software: Alto
Prezzo: € 4500 circa
Sito ufficiale: http://www.autodesk.it/adsk/servlet/pc/index?siteID=457036&id=14646075


2) Autodesk 3D Studio Max: Un altro software molto popolare ed utilizzato di casa Autodesk, è molto usato in ambito videoludico per la modellazione e animazione dei personaggi/oggetti da inserire poi all'interno di un gioco.

E' molto più "generalista" ( in senso che non è studiato per una particolare area ) rispetto a Maya, quindi si può adattare benissimo a diversi tipi di lavori, che siano di modellazione, animazione o architettura.
L'interfaccia è molto simile a quella di Autodesk Maya ( anche perchè entrambi sono prodotti dalla stessa azienda ), il che rende un possibile cambio di software ( da Maya a 3ds max o viceversa ) molto più comodo.

Come detto prima, 3D Studio Max ( o, abbreviato, 3ds max ) non è studiato per una particolare area ma è dotato di numerosissimi ed utili plugin per estenderne le funzionalità, cosa forse poco utile per un principiante ma molto apprezzata dai professionisti per velocizzare e/o migliorare il lavoro.

Principale campo di utilizzo: Modellazione e animazione
Ambienti di lavoro dov'è più utilizzato: Videoludico e architetturale
Livello di utilizzo/diffusione del software: Alto
Prezzo: € 4500 circa
Sito ufficiale: http://www.autodesk.it/adsk/servlet/pc/index?siteID=457036&id=16321927



3) Cinema 4D: Il software dell'azienda tedesca Maxon è divenuto molto popolare proprio in questi anni grazie alla sua semplicità di utilizzo, alla sua interfaccia intuitiva e al suo costo relativamente basso ( ma che può raggiungere benissimo il prezzo dei prodotti Autodesk in base alla versione che si prende ).

Molto usato dagli artisti freelance, trova largamente spazio anche nel settore televisivo/pubblicitario, grazie alle sue funzioni specifiche per la motion graphics.
Alcuni punti di forza di questo programma sono sicuramente, oltre a quelli citati in precedenza, la semplicità nella modellazione e il sistema di texturing avanzato tramite il tool integrato BodyPaint.


Cinema 4D è diviso in 4 versioni:

- Prime, che è quella base a cui mancano diverse funzioni importanti come quelle per la motion graphics
- Broadcast, comprende tutte le cose contenute nella Prime e in più aggiunge le funzioni e i tool per la motion graphics
- Visualize, aggiunge tool per l'architettura
- Studio, la versione completa di tutto, comprende tutte e 3 le versioni citate in precedenza

Tengo a precisare che ogni versione ha un prezzo differente l'una dall'altra, quindi, se decideste di puntare su questo software, scegliete con cura la versione più adatta alle vostre esigenze.

Principale campo di utilizzo: Motion graphics e post produzione
Ambienti di lavoro dov'è più utilizzato: Televisivo
Livello di utilizzo/diffusione del software: Medio
Prezzo: Dagli € 800 fino a circa € 3000
Sito ufficiale: http://www.maxon.net/it/home.html


4) LightWave: Un software che ha fatto la storia, LightWave è stato uno dei primi programmi di grafica 3D mai creati, nato nel lontano 1988, fu inizialmente concepito per i sistemi Amiga e solo qualche anno più tardi fu creato anche per Windows e Mac.

Se qualche anno fa LightWave era tra i software più usati in assoluto, non si può dire lo stesso di ora, infatti la cerchia di utilizzatori si è ristretta col passare del tempo in favore di software come Maya o Cinema 4D.
Ovviamente questo non fa di LightWave un programma scadente, anzi, il suo motore di rendering è tra i migliori al mondo ed è anche molto rinomato per l'elevata qualità nel campo degli FX ( effetti speciali ).

Il prezzo è molto basso rispetto a suoi concorrenti, si parla infatti di circa € 1000 per il prodotto completo senza limiti di alcun tipo.

Le uniche note negative che tengo ad evidenziare sono la scarsa richiesta degli studi di grafica ( il che potrebbe rendere le cose più difficili se si punta a lavorare in uno studio ) e l'interfaccia abbastanza ostica che potrebbe scoraggiare i nuovi utenti, ma, a parte questo, rimane un ottimo programma.

Principale campo di utilizzo: FX e rendering
Ambienti di lavoro dov'è più utilizzato: Cinematografico
Livello di utilizzo/diffusione del software: Medio-basso
Prezzo: € 1000 circa
Sito ufficiale: https://www.lightwave3d.com/


5) SideFX Houdini: Tra i migliori software per la realizzazioni di effetti speciali, sta pian piano soppiantando tutti gli altri in questo campo grazie agli ottimi tool presenti al suo interno e al suo sistema procedurale a "nodi".

Houdini è un software incentrato sulla creazione di effetti speciali, una volta avviato il programma si possono trovare tool per la simulazione di fluidi, di esplosioni, del fumo, fuoco e molto altro.
La modellazione e l'animazione svolgono un ruolo secondario, infatti Houdini è spesso affiancato ad altri software come Maya o Cinema 4D per meglio svolgere il lavoro.

Dico già da subito che questo programma non è per principianti, bisogna infatti avere una buona se non ottima conoscenza del mondo del 3D per poter utilizzare al meglio questo software, inoltre è richiesta anche una conoscenza buona della matematica per poter simulare al meglio i vari effetti in modo realistico.

Come accennato in precedenza, il programma utilizza un sistema procedurale a nodi, quindi se, mettiamo caso, sbagliassimo qualcosa nella modellazione di un veicolo, potremo sempre tornare indietro e modificarlo liberamente, stessa cosa vale se per es. si vogliono aggiungere altri dettagli in un punto specifico del nostro oggetto, insomma è tutto liberamente modificabile senza complicazioni.

L'interfaccia del programma è abbastanza intuitiva e gradevole da vedere, le uniche pecche sono, secondo me, l'elevato costo del programma e le scarse funzioni di modellazione.

Principale campo di utilizzo: FX
Ambienti di lavoro dov'è più utilizzato: Cinematografico
Livello di utilizzo/diffusione del software: Medio-basso
Prezzo: Dai € 1500 fino a circa € 7000
Sito ufficiale: http://www.sidefx.com/

6) Luxology Modo: Il piccolo software di casa Luxology ( ora fusa con The Foundry ), Modo, è riuscito a ritagliarsi una bella fetta di mercato nel campo della modellazione tridimensionale, da sempre elogiato per le sue notevoli e intuitive capacità di modellazione.

Modo, giunto alla versione 601, è un software nato dapprima con le sole funzioni di modellazione e rendering 3D, solo successivamente sono stati introdotti alcuni tool per l'animazione e gli effetti speciali e grazie proprio al fatto di essere rimasto per molto tempo solo un modellatore è divenuto famoso in tutto il mondo per le sue capacità tecniche e l'intuitivo processo di modellazione di un oggetto/personaggio.

Il programma di Luxology dispone di una interfaccia chiara e pulita e di un costo relativamente basso rispetto agli altri software.


Come detto prima, Modo, anche se dispone di tool per qualsiasi genere di esigenze, da il meglio di se quando si tratta di modellare qualcosa, mentre nell'animazione e negli FX si assesta su un livello medio.

Principale campo di utilizzo: Modellazione
Ambienti di lavoro dov'è più utilizzato: Cinematografico e design
Livello di utilizzo/diffusione del software: Medio
Prezzo: Dai € 1000 fino a circa € 1500
Sito ufficiale: http://www.luxology.com/

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...