sabato 2 novembre 2013

Velocizzare rendering Blender usando Cycles



Oggi vorrei parlarvi di come ridurre i tempi di rendering con il nuovo motore Cycles grazie a 3 piccoli accorgimenti da tenere in considerazione ogni volta che si inizia un nuovo progetto.
Cominciamo subito:

1) Abilitare l'elaborazione tramite GPU: Di default. Cycles, sfrutterà la CPU per renderizzare i fotogrammi del nostro progetto, cosi facendo però ci impiegheremo molto più tempo rispetto all'elaborazione tramite GPU.
Infatti la scheda video è molto più potente del processore per quanto riguarda l'elaborazione grafica, quindi, se sfruttiamo quest'ultima, vedremo il tempo di rendering ridursi drasticamente.
Per sfruttare la GPU in Cycles basterà cambiare il device usato per il rendering da CPU a GPU Compute, tramite il comodo menù a tendina presente nella parte destra del programma.


2) Ridurre il numero di samples per pixel: Questa è forse l'operazione più drastica che si possa effettuare, consiste infatti nel ridurre il numero di samples che renderizzerà Blender; le samples indicano la qualità finale del lavoro e più alte sono più il rendering risulterà "pulito" e di qualità.
Da notare però, che oltre le 2000 samples il rendering risulterà pressoché uguale dato l'elevato livello di dettaglio che presenterà.
Io di solito mi attengo a questi parametri:

- Rendering di una simulazione/animazione: 500 samples, ho notato che, nel caso di una simulazione di fluidi per esempio, impostare 500 o 2000 samples cambia poco il livello di dettaglio, quindi consiglio di impostare sempre un valore intorno alle 500 samples per dimezzare i tempi di rendering mantenendo invariata la qualità finale.
- Rendering di un fotogramma "fisso" ( solo una immagine, niente animazione ): 2000 samples, in questo caso consiglio di impostare un valore intorno alle 1000 samples per velocizzare il rendering.

Clicca sull'immagine per ingrandirla

3) Aumentare la grandezza delle tiles per il rendering tramite GPU: Le tiles non sono altro che il numero di pixel renderizzati di volta in volta dal PC quando si da il via a un qualsiasi rendering.
Ho notato che, quando si utilizza la scheda video, aumentando la grandezza delle tiles X e Y da 64 a 256 si ottiene un incremento di prestazioni considerevole.
Per fare questo basterà fare cosi: Nel menù presente sulla parte destra di Blender scorrete in basso fino alla scritta "Performance"---> cliccateci sopra per far comparire i vari settaggi---> troverete una tabellina chiamata "Tiles", vi basterà cambiare il valore della X e Y da 64 a 256 semplicemente cliccandoci sopra e digitando il valore corrispondente.

Clicca sull'immagine per ingrandirla

Questi 3 semplici accorgimenti vi consentiranno di ridurre notevolmente i tempi di rendering risparmiando tempo prezioso :)

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...