mercoledì 27 luglio 2016

Disponibile Autocad 2017, ecco i principali cambiamenti


Autodesk ha rinnovato anche quest'anno il suo catalogo di software per la grafica, tra cui spicca naturalmente Autocad, l'applicativo dedicato al disegno tecnico a computer.
Le novità di questa edizione 2017 non sono rivoluzionarie ma rendono il programma più versatile e agile.

Per quanto riguarda il disegno puro, adesso sono disponibili i 2 nuovi comandi "Centro"" e "Lineasse", che inseriscono in maniera automatica i crocini e gli assi nei cerchi e nelle figure a simmetria assiale.
Queste linee tratteggiate rimangono collegate alle figure di riferimento anche quando l'utente le muove e sono allungabili a piacere, cosi è possibile completare in fretta un disegno tecnico 2D.



Autocad 2017 apre e importa i documenti Pdf: grazie a questa funzione si possono inserire nel progetto le geometrie, i testi True Type e le immagini bitmap.
Naturalmente è consentito anche caricare il documento e bloccarlo sullo sfondo, funzione utile per il ricalco dei disegni e delle scansioni.
Sempre in tema di importazione, ora sono possibili l'inserimento preciso e la visualizzazione nel documento di oggetti Navisworks e Bim 360 Glue, modelli di coordinamento usati nei progetti sviluppati da più persone.

Migliorate anche le funzioni per la stampa 3D, adesso si può inviare il modello a un service di stampa oppure impiegare il software Print Studio per stampare in proprio o per generare un file da realizzare in seguito.


Migliorate anche le funzioni per migrare le personalizzazioni da una vecchia release alla versione 2017: il software individua in automatico i parametri che l'utente ha cambiato e li propone in un'interfaccia ad hoc, cosi è possibile scegliere quali importare e quali invece ignorare.

Infine, per chi non fosse interessato al disegno 3D ma solo al 2D, può prendere in considerazione Autocad LT, anch'esso aggiornato alla release 2017.
Il software è identico al fratello maggiore sia nell'interfaccia sia nelle funzioni 2D, ma ha alcuni limiti nella progettazione parametrica.
In LT, infatti, i vincoli possono soltanto essere visualizzati, disattivati e modificati a livello numerico.

Autocad è ora disponibile soltanto con la formula in abbonamento, una forma di pagamento che in passato era alternativa all'acquisto di una licenza permanente.

Link utili

- Sito web ufficiale: http://www.autodesk.it/products/autocad/overview

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...